Mauro Negri

Settore disciplinare: 
Composizione jazz
Giorni di lezione: 
giovedì
venerdì

Clarinettista – saxofonista – compositore - arrangiatore

Mauro Negri è nato a Mantova nel 1966, città nella quale ha compiuto i suoi studi classici, diplomandosi in clarinetto con il Maestro Giovanni Bertolini. In questo periodo di studi accademici ha portato avanti una fitta attività concertistica esibendosi in duo ed in altre formazioni cameristiche con il pianista Marino Nicolini.
Nel 1984 (appena diciottenne) si classifica secondo al concorso per primo sax indetto dalla R.A.I. di Milano, con la cui orchestra ha collaborato negli anni successivi.
Nel 1985 viene giudicato "miglior musicista assoluto" al concorso nazionale "Viva i Giovani".
Nel 1985 vince il primo premio al Concorso Nazionale per saxofonisti di Agliani d'Asti.
Nel 1995 viene giudicato "miglior talento" dalla rivista "Fare Musica".
Nel 1987 partecipa ad una tournèe in Russia con l'Orchestra jazz di Firenze.
Nel 1989 viene chiamato a tenere un seminario su John Coltrane al Teatro Nuovo di Verona ed incide il suo primo disco per la Splasch Records intitolato "Patarau".
Nel 1990 è finalista al concorso europeo a Leverkusen.
Nel 1991 vince il "Jazz Contest" con il suo nuovo quartetto "Trapezomantilo" con il quale inciderà quattro CD.
Nel 1992 vince il premio "Top Jazz" come miglior talento italiano e forma un trio con il chitarrista Sandro Gibellini ed il pianista Paolo Birro che vince il premio Barga Jazz 1992 e che produrrà due CD: "Funny Men" e "The Tender Trap" usciti rispettivamente per "Le Parc" e "Velut Luna".
Nel 1993 incide un disco come solista per l'etichetta "Sentemo" intitolato "Piku" che lo vede anche in veste di arrangiatore. Nel 1996 ha costituito il "Mauro Negri S.F.Group" con il quale ha registrato 3 CD. Il quartetto si è esibito in numerosi festival italiani come "Iseo Jazz", "Jazz Italia", "Merano Jazz", "Mantova Jazz", "S.Severo", "Suzzara Jazz" ed "Ovaro Jazz".
Nel 1999 il quartetto ha prodotto un CD live al MJF dal titolo "Apogeo".
Dal 1998 al 2001 Mauro Negri è stato membro fisso nel quartetto del batterista francese  Aldo Romano, con il quale ha tenuto concerti a Parigi, Monaco, Hong Kong, Oporto, Guadaloupe ed Amiens. Con questa formazione ha registrato un CD uscito per l'etichetta "Label Bleu" intitolato "Corners". Ha fatto parte del quartetto di Aldo Romano con Henry Texier e Geraldine Lourent con cui ha registrato un CD per la prestigiosa etichetta "Dreyfus".
Nel 1998 ha fatto parte dell'Orchestra Accademica Della Scala per due concerti con Enrico Rava, Giovanni Tommaso, Gato Barbieri e Jimmy Cobb. Con Enrico Rava ha registrato 3 CD. Per più di 2 anni è stato il primo sax alto-clarinetto della "Vienna Art Orchestra". Con questa formazione ha registrato 4 CD ed è stato in tour realizzando più di 50 concerti mondiali. E’ stato ospite fisso del quartetto “New generation” di Enrico Rava, con questa formazione ha all’attivo più di 50 concerti. Attualmente è membro fisso di due formazioni del fisarmonicista francese Richard Galliano: "Omaggio a Nino Rota" e "New Tangaria".
Relativamente all'attività concertistica va ricordato che ha suonato con nomi tra i più rappresentativi del panorama jazzistico mondiale:  Richard Galliano, Kenny Wheeler, Billy Cobham, Albert Mangesldorff, Lee Konitz, Sal Nistico, Tony Scott, Steve Lacy, Paul Jeffrey, Eliot Zigmund, Jimmy Coob, Gato Barbieri, Tommy Turrentine, Manfred Schoof, Kim Klark, Henri Texier, Adam Nussbaum, Natalie Cole, Enrico Rava, Paolo Fresu, Furio Di Castri, Franco D'Andrea, Enrico Intra, Tullio De Piscopo, Ares Tavolazzi, Enrico Pieranunzi, Franco Cerri, Bebo Ferra, Maxx Furian, Christian Meyer, Giorgio Gaslini.
Ha partecipato a tour mondiali con artisti del Pop italiano come Eros Ramazzotti e Edoardo Bennato.
Dal 1988 ha partecipato a tutte le trasmissioni televisive del cantante Adriano Celentano in qualità di saxofonista e clarinettista. Ha partecipato come solista alla registrazione del cd "Sulla bocca ti dirò" della cantante italiana Mina.
Nel 1992 ha fatto parte della grande orchestra del festival di Sanremo.
Nel 2007 ha pubblicato il libro “Master in clarinetto jazz” edito da BMG Ricordi.

Per 5 anni è stato docente di clarinetto-sax jazz presso il “Centro Studi Musica” di Verona. Per 5 anni è stato docente ai “Civici corsi di jazz” di Milano. Per 4 anni ha tenuto corsi di musica d’insieme jazz presso il conservatorio di Mantova.
Nel 2004 è stato docente ai seminari jazz di Sondrio.
Dal 2000 è docente ai seminari internazionali di jazz di "Siena Jazz".
Dal 2006 è titolare di cattedra per “Composizione Jazz” al conservatorio di Mantova.

PUBBLICAZIONI

“Master in clarinetto in Jazz”, S. Giuliano milanese, BMG Ricordi, 2007

DISCOGRAFIA

Mauro Negri  “Patarau” (Splasch)
Mauro Negri  “Jazz contest” (Dire)
Mauro Negri  “Poirot” (Splasch)
Mauro Negri  “Pandora” (Le parc)
Mauro Negri  “Ring dis bell” (Splasch)
Mauro Negri  “Piku” (Sentemo)
Mauro Negri  “So funky” (Splasch)
Mauro Negri “Apogeo” (Splasch)
Mauro Negri  “Clarinet trip” (Via Veneto)
Mauro Negri  “Doubble quartet” (Splasch)
Mauro Negri  “Acusit(k)anto” (Via Veneto)
Mauro Negri  “Respiro” (Video radio)
Mauro Negri  “Line up” (Doubble stroke)
Mauro Negri  “Liquid places” (Abeat)
Negri-Birro-Gibellini  “Funny men” (Le parc)
Negri-Birro-Gibellini  “The tender trap” (Velut luna)
Negri-Guiducci  “Trios” (Velut luna)
Negri-Kaucic  “Clasbaza romana”
Negri-Kaucic  “Squarci” (Splasch)
Negri-Morelli  “Morelli meet Negri (Splasch)
Negri-Nogues  “L’attente des femmes” (Nun)
Mauro Negri "S.F.4 (TRJ)
Mauro Negri EuropArt "Art of the part" (TRJ)
Mauro Negri “Buds” (TRJ)
Mauro Negri “Nemane” (HIPCODE)

Come side-man ha partecipato a più di 50 CD, fra i più importanti:

Enrico Rava “Vento” (Labelbleu)
Enrico Rava “Certi angoli segreti” (Musicajazz)
Enrico Rava (Rivista Espresso)
Aldo Romano “Corners” (Labelbleu)
Furio Di Castri “Zapping”
Vienna Art Orchestra “Swing and affairs” (Universal)
Vienna Art Orchestra “30 Years” (Universal) CD triplo
Enrico Intra “Blues”
Furio Di Castri “Wooden you” (Splasch)
Salvatore Mayore “Non saprei” (DDD)
Sandro Gibellini “Felix”
Luigi Tessarollo “Colors”
Luigi Bonafede (Splasch)
Massimo Nunzi “Casa moderna” (Abeat)
Ares Tavolazzi  “Kars”
Nello Toscano “Winter sky” (Splasch)
Simone Guiducci “New flamenco”
Mina “Sulla tua bocca lo dirò” 2009

Albo pretorio online

Amministrazione trasparente 

Sostienici

C'è un modo di contribuire alla nostra attività che non ti costa nulla: devolvi il 5 per mille della tua dichiarazione dei redditi al Conservatorio di Mantova.

Il nostro codice fiscale è 93001510200

Contattaci

Conservatorio "L. Campiani"
Via della Conciliazione, 33
46100 - Mantova

+39 0376.324636

campianiatconservatoriomantova[punto]com (Posta elettronica ordinaria (PEO))

protocolloatpec[punto]conservatoriomantova[punto]com (Posta elettronica certificata (PEC))