Concerto dei vincitori del IX CONCORSO INTERNAZIONALE GIOVANI MUSICISTI PREMIO ANTONIO SALIERI

Concerto dei vincitori del IX CONCORSO INTERNAZIONALE GIOVANI MUSICISTI PREMIO "ANTONIO SALIERI"

Arianna Castellani, pianoforte,
Ilaria Marvilly, violino,
Davide Scarabattolo, pianoforte,
Jana Rumpf, flauto,
Margherita Niro, violino

Musiche di B. Bartók, J. Hubay, E. Ysaye, N. Paganini, F. Chopin, A. Casella, C. Reinecke

 

Arianna Castellani nasce nel gennaio del 2010 a San Donà di Piave (VE) dove a vive e studia. Inizia lo studio del pianoforte a 5 anni e mezzo con il M° Francesca Vidal con la quale attualmente studia. A partire dal 2016 inizia a vincere una lunga serie di primi premi in numerosi concorsi nazionali ed internazionali nelle città di Occhiobello (FE) “Un Po di note”, Legnago (VR) “A. Salieri”, Pordenone “Diapason D’oro”, Palmanova (UD), Sestri Levante (GE) “J.S. Bach”, Milano “Piano Talents”, Seregno (MB) “Il Pozzolino”, “Tadini piano competition” di Lovere (BG) e “Città di Moncalieri” a Moncalieri (TO). Oltre a questi Arianna ottiene nove primi premi assoluti nei seguenti concorsi: “Concorso Nazionale di Esecuzione Musicale Città di Piove di Sacco” (PD), “Concorso Pianistico Internazionale Città di San Donà di Piave” (VE), “Livorno Piano Competition” a Livorno, “Concorso Nazionale Giorgio ed Aurora Giovannini” a Reggio Emilia, “Giulio Rospigliosi” a Lamporecchio (PT), “Concorso Pianistico Nazionale di Villa Oliva” a Cassano Maniago (VA), “Concorso Internazionale Giovani Musicisti” di Legnago (VR), “Concorso Internazionale Città di Oleggio (NO)”.
A dicembre 2016 quando ancora aveva 6 anni, partecipa ad un concorso internazionale a Bruxelles, il “Cesar Frank International Piano Competition” arriva in finale e conquista il terzo posto nella categoria fino a 10 anni, prima tra i concorrenti italiani. A luglio 2017 a Cassano Maniago (VA), vince il primo premio assoluto della sua categoria e viene proclamata vincitrice ex aequo dell’intero “Concorso Pianistico Nazionale di Villa Oliva” (senza limiti di età). Nel novembre 2017 partecipa ad una selezione di giovani talenti indetta dalla associazione internazionale “Crescendo International Competition” al Conservatorio di Padova, la supera e nel febbraio 2018 si esibisce in concerto alla “Carnegie Hall” di New York.
Nel mese di dicembre 2017 a Reggio Emilia partecipa alle selezioni nazionali del concorso Steinway & Sons, ottenendo il primo premio della sua categoria e l’accesso alla finale italiana di Verona il 10 marzo 2018 dove vince il primo posto nella cat. A. Nel mese di aprile 2018 al “9° Concorso Internazionale Giovani Musicisti” di Legnago (VR) vince il primo premio assoluto della sua categoria ed il Premio Enfant Prodige “Laura Palmieri” per giovani pianisti.

Ilaria Marvilly è nata nel 1996 a Venezia e ha iniziato a suonare il violino a sei anni. Si è diplomata con il 10/10 nella classe di M. Loguercio (Trio Metamorphosi) al Conservatorio G. Verdi (Milano) e poi ha proseguito gli studi con i grandi pedagoghi P. Vernikov, S. Makarova e Ilya Grubert. Ha studiato anche con grandi maestri come S. Tchakerian, L. Birringer, HuKun, Trio di Parma, K. Jeungat Juilliard School, E. Lawson e S. Briatore per viola. Vincitore di premi in molte competizioni tra cui, recentemente, International Crescendo Concorso 2017 - Premio degli Stati Uniti d'America,  IX Concorso Internazionale Salieri, XI Concorso Piove di Sacco, Premio città murata 2018, Concorso città di Belluno, Premio Peggy Guetta Finzi, XI Concorso Internazionale Musica Insieme, Concorso Internazionale Città di Palmanova, Concorso Internazionale Città di Treviso-Contea. Ha avuto anche la possibilità di suonare al Festival Internazionale di Venezia di musica contemporanea-Biennale Musica e Sale Apollinee e al Teatro La Fenice (Venezia). Nel febbraio 2018 ha avuto l'onore di suonare come solista alla Carnegie Hall (NY) al concerto di gala dei vincitori del Crescendo Competition.

Davide Scarabottolo ha 16 anni, vive a Torreglia (Padova), dal 2015 frequenta il Corso Pluriennale presso l’Accademia Pianistica Internazionale di Imola ‘Incontri col Maestro’, dove studia regolarmente con il Prof. Leonid Margarius. Dal 2010 frequenta il Conservatorio di Padova e studia con il M° Massimo De Ascaniis, dove, dopo aver frequentato tutti gli anni pre-accademici, nel 2015 è stato ammesso al triennio accademico con il voto di 30/30 con lode; attualmente sta frequentando e concludendo con ottimi risultati tutti i corsi previsti per il secondo anno del Triennio Accademico. Ha iniziato lo studio del pianoforte a sei anni con il M° Giacomo Dalla Libera con il quale continua a studiare repertori a quattro mani. Ha partecipato a  numerosi concorsi di esecuzione musicale nazionali ed internazionali vincendo spesso il primo premio della sua categoria e distinguendosi tra i finalisti in concorsi di categoria eccellenza riservati ai pianisti fino ai 25 o 35 anni. Qui ricordiamo solo quelli del 2018: a febbraio, il secondo premio al Crescendo International Competition alla Weill Hall della Carnegie Hall di New York. A marzo finalista a Classxfactor Concorso per Solisti fino ai 35 anni con Orchestra Senzaspine con concerto con orchestra alla serata finale presso presso Mercato Sonato di Bologna. Ad aprile Primo premio assoluto XVI Concorso Naz. Città di Riccione cat. F (fino ai 25 anni). Sempre ad aprile: Primo premio assoluto IV Concorso Internazionale A.Salieri di Legnago (cat. E) con assegnazione Premio Magnani, Premio Musica Romantica e Premium Virtuositè; Primo Premio Assoluto Concorso Internazionale Città di Spinea; secondo premio ex-aequo al prestigioso concorso Marco Bramanti di Forte dei Marmi (LU) cat. A (Trienni Accademici); Primo premio assoluto (cat. D) Concorso Città di Piove di Sacco (PD). A maggio: Primo Premio Assoluto (cat. B) Concorso Laszlò Spezzaferri di Verona (Trienni Accademici).
Nel 2014, selezionato tra gli studenti dei conservatori del Veneto, ha suonato presso l’Auditorium della Central Music  School of the Tchaikovsky Conservatory di Mosca. Nel 2015 è stato selezionato dal Conservatorio Pollini come lo studente di pianoforte meritevole di partecipare al Premio Abbado e gli è stata assegnata la Borsa di Studio Omizzolo-Fano. Nel 2017 Finalista al Premio Nazionale delle Arti indetto dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, più giovane dei dodici finalisti di tutti i conservatori d’Italia, ha raggiunto il quinto posto della graduatoria di merito. A febbraio 2018, ha suonato nella Weill Hall della Carnegie Hall di New York in occasione della premiazione della Crescendo International Competition.

Jana Rumpf ha iniziato lo studio del flauto a 7 anni nella classe di Valerija Kamplet. Ha poi continuato i suoi studi al Conservatorio di Musica di Maribor nel 2014 concludendoli nel 2018.   
Uno dei risultati più importanti da lei ottenuto è il primo premio al Concorso "Ars Nova" a Trst (2010), primo premio nella stessa competizione nel 2013, primo e secondo premio nel Concorso nazionale per giovani musicisti in Slovenia nel 2016 e primo premio in molte altre competizioni internazionali, come Wood wind and brass Varaždin, concorso “Stevan Mokranjac”, “Požarevacand International” Concorso internazionale di Belgrado. Nel 2018, al Concorso “Antonio Salieri”, le sono stati conferiti: il “Premio Magnani”, il “Premio Musica '900” e il “Premio Virtuosité”.
E' stata primo flauto solista nell'orchestra del Conservatorio di Maribor e nella stagione 2018/2019 si esibirà come solista  con l'Orchestra Slovenian Philharmony.

Andrea  Santangelo, nato a Campobasso nel 1994, inizia lo studio del flauto alla Scuola media "L.Montini", poi prosegue al Conservatorio "L. Perosi" di Campobasso, studiando dapprima con Alessio Persichilli, poi con Giancarlo D'Abate e con Bruno Paolo Lombardi. Si diploma col  massimo dei voti nel  2014 e si perfeziona a Pescara con Matteo Evangelisti. Conduce una varia attività concertistica, in  formazioni  cameristiche e orchestrali, vincendo  borse di studio e riconoscimenti.  
Attualmente   frequenta  l'Accademia di Fiesole, nel corso di perfezionamento del M°Andrea Oliva.

Virginia Di Rocco nasce a Isernia il 9 maggio 1998. Si avvicina allo studio del pianoforte all’età di 5 anni, entrando all’età di 9 presso il Conservatorio "L. Perosi" di Campobasso sotto la guida del M° Orazio Maione e successivamente del M° Domenico Codispoti. Già dalla più tenera età viene premiata in concorsi nazionali ed internazionali. Frequenta il Corso annuale di Perfezionamento Pianistico tenuto a Napoli dal M° Orazio Maione e organizzato dall’Associazione Culturale Napolinova, partecipando alla XIX Edizione del “Festival Pianistico” e della XV Edizione dei “Pomeriggi in Concerto”. Viene premiata in concorsi quali il Concorso Pianistico Internazionale “Vietri sul Mare Costa Amalfitana” e il “Mirabello in Musica”, nell’ambito del quale vince il I Premio nelle due sezioni di Pianoforte solista e di Musica da camera. Partecipa alle masterclass dei Maestri Paolo Ghidoni e Gabriele Geminiani e, in duo con il flautista Andrea Santangelo, vince il Premio “Mario Capasso” indetto dal Conservatorio "L. Perosi" di Campobasso per l’anno accademico 2017/2018, il I Premio al 28° Concorso Internazionale per Giovani Musicisti“ Città di Barletta” e il I Premio Assoluto unito al Premio “Giuseppe Magnani” al 9° Concorso Internazionale Giovani Musicisti - Premio Antonio Salieri di Legnago.

 

Quando

  • Martedì, 4 Settembre 2018 21:00

L'evento fa parte della rassegna "Estate musicale 2018"

PDF icon Locandina

Albo pretorio online

Amministrazione trasparente 

Sostienici

C'è un modo di contribuire alla nostra attività che non ti costa nulla: devolvi il 5 per mille della tua dichiarazione dei redditi al Conservatorio di Mantova.

Il nostro codice fiscale è 93001510200

Contattaci

Conservatorio "L. Campiani"
Via della Conciliazione, 33
46100 - Mantova

+39 0376.324636

segreteriaatconservatoriomantova[punto]com (segreteria)

protocolloatpec[punto]conservatoriomantova[punto]com (PEC)

Seguici sul nostro canale Youtube