Paolo Perezzani

Settore disciplinare: 
Composizione
Giorni di lezione: 
martedì
venerdì

Paolo Perezzani si è laureato in filosofia presso l'Università di Bologna.
Inizia la propria formazione musicale come autodidatta: studio del pianoforte e soprattutto incontro con i grandi musicisti classici e moderni attraverso l'ascolto e la frequentazione delle partiture.
Dopo aver conosciuto Armando Gentilucci, con il quale studierà per un anno presso l'Istituto Musicale Pareggiato "A. Peri" di Reggio Emilia, dal 1979 incomincia a studiare composizione con Salvatore Sciarrino. Nel 1982 si diploma in musica corale e direzione di coro.
A partire dal 1980, dopo le iniziali e frammentarie esperienze compositive tentate negli anni precedenti, inizia a scrivere i suoi primi lavori.
Nel 1982 partecipa con Diario (per due flauti e pianoforte) alla rassegna Opera Prima di Venezia.
Nel 1984 In quella vibrazione (per clarinetto, viola e pianoforte) vince il Concorso di Composizione del Festival delle Nazioni di Città di Castello.
Nel 1986 vince il Concorso per la partecipazione all'International Gaudeamus Musicweek di Amsterdam con la composizione L'ombra dell'angelo (per flauto).
Nel 1992 vince il Concorso Internazionale di Composizione di Vienna con Primavera dell'anima (per orchestra), lavoro che è stato eseguito dalla Gustav Mahler Jugendorchester nell'ambito del Festival Wien Modern 1992 con la direzione di Claudio Abbado.
La scena musicale radiofonica Donna di dolori (su testo di Patrizia Valduga), commissionata da RAI Radio Tre, è stata presentata in anteprima all'Acquario Romano nel 1994 per poi essere radiodiffusa l'anno successivo.
Nel 1997 è stata allestita dall'Europa Festival di Ferentino (Frosinone) la sua prima "scena musicale in atto" Un beau jour, su testi di Samuel Beckett.
Sue composizioni sono state eseguite in varie Rassegne e Festivals di musica contemporanea tra cui Festival Ensemblia (Monchengladbach), Rassegna di Nuova Musica (Roma), Musikprotokoll (Graz), Aspekte (Salisburgo), Festival Spazio-Musica (Cagliari), Antidogma Musica (Torino), Rassegna di Nuova Musica (Macerata), Wien Modern (Vienna), Biennale di Venezia, Festival Milano Musica ecc.
Diversi lavori sono stati inoltre eseguiti in Italia, Olanda, Germania, U.S.A., Giappone, Korea, Messico, Australia.
Alcune composizione sono state diffuse dalla RAI e da diverse Radio nazionali di altri Paesi. Suoi lavori sono stati riprodotti su CD (in Italia, Olanda, Germania).
Parallelamente all'attività compositiva, dal 1980 ha iniziato una intensa attività didattica fondando e dirigendo per diversi anni la Scuola di Musica Comunale di Suzzara, insegnando musica d'insieme ed tenendo diversi incontri, corsi di aggiornamento e confrenze sulle problematiche inerenti la formazione musicale di base e sull'"ascolto musicale".
Dal 1985 al 1988 è stato assistente di Salvatore Sciarrino ai Corsi di Composizione nell'ambito dei Corsi di perfezionamento di Città di Castello.
Dal 1991 è direttore artistico della Rassegna di Musica Contemporanea Di Nuovo Musica di Reggio Emilia.
Insegna composizione al Conservatorio di Musica "L. Campiani" di Mantova.

Insegnamenti attivi

Anno accademico corrente

Analisi compositiva - Triennio

Composizione - Triennio

Laboratorio di musica del XXI secolo - Triennio

Strumentazione e orchestrazione - Triennio

Tecniche compositive - Triennio

Albo pretorio online

Amministrazione trasparente 

Sostienici

C'è un modo di contribuire alla nostra attività che non ti costa nulla: devolvi il 5 per mille della tua dichiarazione dei redditi al Conservatorio di Mantova.

Il nostro codice fiscale è 93001510200

Contattaci

Conservatorio "L. Campiani"
Via della Conciliazione, 33
46100 - Mantova

+39 0376.324636

campianiatconservatoriomantova[punto]com (Posta elettronica ordinaria (PEO))

protocolloatpec[punto]conservatoriomantova[punto]com (Posta elettronica certificata (PEC))