RINVIATA AD ALTRA DATA la Masterclass di Susanna Rigacci

MASTERCLASS DI CANTO

"Il Romanticismo nella Musica Vocale da Camera"

docente: Susanna Rigacci

pianista collaboratore: Ivana Francisci

Quando

  • Martedì, 10 Marzo 2020 14:00
  • Mercoledì, 11 Marzo 2020 10:30
Orario delle lezioni:

Martedì 10 marzo  dalle ore 14.00 alle 18.00

Mercoledì 11 marzo  dalle ore 10.30 alle 12.30

Quota di iscrizione:
  • 50,00 € per partecipanti esterni attivi
  • 20,00 € per partecipanti esterni uditori
  • gratuito per studenti interni al Conservatorio

da versare al Conservatorio di Musica “Lucio Campiani” di Mantova tramite:

  • c/c postale n. 92602168 oppure
  • bonifico IBAN IT75V 07601 11500 000092602168

Consegnare il modulo di iscrizione in segreteria amministrativa (oppure inviare a stefanoatconservatoriomantova[punto]com) entro la data di scadenza delle iscrizioni, allegando una copia della ricevuta di versamento della quota di iscrizione. La masterclass verrà attivata a condizione che ci sia un numero minimo di iscritti.

Programma:

"Il Romanticismo nella Musica Vocale da Camera"

Posti disponibili:

12 posti disponibili

Attestato di partecipazione:

Saranno rilasciati attestati di partecipazione agli iscritti.

Curriculum vitae:

Susanna Rigacci è nata in Svezia da famiglia di musicisti (il padre è compositore pianista e direttore d’orchestra Bruno Rigacci) e si è diplomata con il massimo dei voti e la lode presso il Conservatorio “L. Cherubini” di Firenze. Si è in seguito perfezionata con Gina Cigna ed Iris Adami Corradetti, sotto la cui guida si afferma ai Concorsi Internazionali “Maria Callas” (Concorso RAI), e “Sängerförderungspreis” al Mozarteum di Salzburg, dove consegue il primo premio assoluto. Vincitrice del Concorso Battistini a Rieti, debutta in Rosina nel Barbiere di Siviglia. In seguito Susanna Rigacci ha cantato nei maggiori teatri ed enti lirici italiani (La Scala, Milan; Maggio Musicale Fiorentino; La Fenice, Venice; Teatro dell’Opera di Roma; Teatro Filarmonico, Verona; Teatro Massimo, Palermo; Teatro Regio, Parma; Teatro Massimo Bellini, Catania; Teatro Comunale, Bologna; Teatro Valli, Reggio Emilia) e all’estero (Carnegie Hall, New York; Opéra Comique and Théâtre du Châtelet, Paris; Salle Molière, Lyon; Prague Philharmonia; Barbican Centre, Queen Elizabeth Hall, and Royal Albert Hall, London; Teatro Romano, Mérida; Opéra Royal de Wallonie, Liège; Sibelius Academy, Helsinki; Fundação Calouste Gulbenkian, Lisboa; Wexford Festival Opera; Teatro Municipal de Mallorca; Stadttheater, Bern).
Susanna Rigacci canta in sei lingue, ha un ampio repertorio operistico che comprende sia opere barocche ( Pergolesi, Vivaldi, Cimarosa, Stradella, Scarlatti, Händel ), che ruoli di coloratura nell’opera mozartiana (Die Zauberflöte; Die Entführung aus dem Serail; Re Pastore), nonché belcanto italiano (Lucia di Lammermoor; L’elisir d’amore; Don Pasquale; Betly; Rita; I pazzi per progetto; La sonnambula; I puritani; Rigoletto; Falstaff; Un ballo in maschera), e del repertorio rossiniano (Barber of Seville; Signor Bruschino; L’italiana in Algeri; La cambiale di matrimonio; L’inganno felice; La scala di seta). E’ interprete: nel repertorio francese di Les contes d’Hoffmann; Lakmé; Mignon; Hamlet; Dinorah e in quello tedesco di Ariadne auf Naxos e Der Freischütz.
Si dedica sempre più frequentemente al repertorio contemporaneo, invitata da prestigiosi Enti quali: La Biennale, Venice; London Sinfonietta, Barbican Center, London; Schleswig-Holstein Musik Festival; Festival di Gibellina; RAI Rome; RAI Turin; RAI Milan; Orchestra dei Pomeriggi Musicali, Milan; Orchestra Sinfonica Siciliana; ORT-Orchestra della Toscana; Rome Sinfonietta nonché ensembles strumentali come: Recherche Ensemble, Ensemble Nuovo Contrappunto, Contemporart-Ensemble con i quali ha effettuato incisioni discografiche, tra cui “Aspern” di S. Sciarrino.
Il proprio repertorio contemporaneo spazia da Schoenberg, Berg, Webern, Berio, Nono, Morricone, Piovani, Togni, Castiglioni, D’Amico, Sciarrino, Clementi, Sinopoli, Pennisi, Gaslini, Ferrero, Arcà, Corghi. E’ stata interprete di prime esecuzioni assolute di Francesco Pennisi (Tristan, Le esequie della luna, L’ape iblea), di Matteo D’Amico, Carlo Galante, Alessandro Sbordoni ed è stata la protagonista della prima esecuzione italiana di:
- The English Cat di Henze al Comunale di Bologna,
- L’Uomo che scambiò la moglie per un cappello (Michael Nyman).
Nel dicembre 2009 è stata interprete della prima esecuzione di Padre Cicogna di Nicola Piovani al teatro San Ferdinando a Napoli, replicata al San Carlo di Napoli, a Taormina, Milano e Lecce.
Dal 2001 è voce solista di Ennio Morricone, nei concerti in Italia ( Arena di Verona, Teatro alla Scala, Accademia di Santa Cecilia, Firenze, Bologna, Pesaro, Torino, Palermo, Taormina ), tournée in Europa ( Londra: Royal Albert Hall, Barbican, Apollo Theatre – Atene: Teatro Erode Attico – Mosca: Cremlino – Parigi: Palais de Congrès – München con Philarmonic Rundfunks Orchester e inoltre Amsterdam, Bruxelles, Dublin, Belfast, Bilbao, Santander, Lyon, Nantes, Nice, Toulouse, Lille, Luxembourg, Auxerre, Budapest, Praga, Bratislava, Varsavia, Vienna, Cracovia, Amburgo, Francoforte, Györ ), tournée in Asia (Tokyo, Pechino, Shangai, Seoul, Taiwan), tournée in America del Nord e del Sud (New York, Rio De Janeiro, San Paolo, Mexico City, Santiago del Cile), Australia (Perth, Adelaide).
Invitata a partecipare al Festival di Sanremo del 2011 come voce solista nella canzone “Io confesso” dei La Cruz. Ha cantato sotto la direzione di: Giuseppe Sinopoli, Luciano Berio, Lü Jia, Gianluigi Gelmetti, Bruno Bartoletti, Ennio Morricone, Marcello Panni, Gustav Kuhn, George Fisher, Arnold Östman, Carlo Franci, Alberto Zedda, Gabriele Ferro, Bruno Campanella.
Ha lavorato sotto la regia di: Luca Ronconi, Pierluigi Pizzi, Silvano Bussotti, Ljubimov, Gabriele Salvatores, Carlo Maestrini, Mikael Hampe, Filippo Crivelli.
Fa parte dell’ensemble vocale Vox Nova Italia, con il quale ha partecipato alla 56° edizione della Biennale di Venezia con la prima esecuzione assoluta di “In the midst of things” di Gene Coleman.
Ha inciso per Erato, Philips, Bongiovanni, Ricordi e Dynamic, fra cui spiccano: produzioni barocche con I solisti veneti, esecuzioni cameristiche e operistiche del belcanto italiano, nonché prime esecuzioni di opere contemporanee. Nel ruolo di Norina del Don Pasquale di Donizetti prende parte alla registrazione del video film per conto della televisione tedesca.
Ha collaborato in qualità di docente della cattedra di canto da camera, presso l’Istituto Briccialdi di Terni.
Insegna tecnica vocale presso l’Accademia Europea a Firenze e spesso è invitata a tenere master classes nei conservatori d’Italia ed in istituzioni universitarie straniere ( Svezia, Taiwan, Giappone, Kazakistan ), insegna in cinque lingue (italiano, inglese, francese, svedese, tedesco).   Insignita del “Premio Internazionale G. Verdi” alla carriera nell’agosto 2008.

Quando

 

Scadenza iscrizione

Venerdì, 6 Marzo 2020

 

Per informazioni

Ivana Francisci

   +39 0376.324636

 

Dove

Auditorium "Cavazzoni"
Via della Conciliazione, 33 - Mantova Tel.: 0376/324636

Albo pretorio online

Amministrazione trasparente 

Sostienici

C'è un modo di contribuire alla nostra attività che non ti costa nulla: devolvi il 5 per mille della tua dichiarazione dei redditi al Conservatorio di Mantova.

Il nostro codice fiscale è 93001510200

Contattaci

Conservatorio "L. Campiani"
Via della Conciliazione, 33
46100 - Mantova

+39 0376.324636

campianiatconservatoriomantova[punto]com (Posta elettronica ordinaria (PEO))

protocolloatpec[punto]conservatoriomantova[punto]com (Posta elettronica certificata (PEC))