Massimiliano Canneto

Settore disciplinare: 
Violino
Giorni di lezione: 
lunedì
martedì

Diplomatosi con il massimo dei voti e la lode sotto la guida di Renato Donà si perfeziona con Pavel Vernikov,
Domenico Nordio, George Monch, Konstantin Bogino e con B.Giuranna. Nel 2010 viene invitato da Walter Levin
(Quartetto La Salle) a seguire il suo corso alla Hochschule fur Musik di Basilea e nel 2013 consegue il Master in
Musica da Camera con Oliver Wille (Kuss Quartett) alla Hochschule fur Musik di Hannover.
Inizia la sua attività concertistica nel 2002, e fa parte fin dalla nascita dei Solisti di Pavia, ensemble di soli archi
creato e diretto dal violoncellista E.Dindo con il quale suona in Italia e all’estero.
Dal 2004 fa parte del Ensemble SIXE, patrocinato dalla Federazione Cemat di Roma, col quale si esibisce da solista
con orchestra all’Auditorium di Milano e in formazione cameristica dal trio al quintetto al Teatro Dal Verme di
Milano. Dal 2006 collabora con il pianista I.Koska con il quale viene invitato al Festival Suchon di Pesinok a
Bratislava e a suonare in diretta radiofonica per la Radio 3 “Devin” Nazionale Slovacca.
Nel 2008 fonda il Quartetto Mirus, promosso dalla Federazione Cemat di Roma, il quale dopo essere stato
nominato quartetto in residence presso il Festival Autunno Musicale a Como viene invitato da M.Brunello a
partecipare al Festival Internazionale del Quartetto di Reggio Emilia. Nel 2010 vince il bando Rec&Play e partecipa
al programma Nuove Carriere indetto dal Cidim di Roma, nel 2013 è finalista al Concorso di Musica da Camera
“V.Gui” di Firenze e nel 2011 viene premiato al Concorso di Musica da Camera “B.Pergamenschikow” presso la
Hochschule fur Musik Hanns Eisler di Berlino.
Il Quartetto debutta al Bologna Festival 2009 (...”formazione capace di imporsi per maturità e controllo”, Corriere
della Sera) e da quel momento si esibisce in Italia e all’estero per le più importanti stagioni concertistiche (Società
dei Concerti di Milano, Università La Sapienza di Roma, Unione Musicale di Torino, I Teatri Reggio Emilia,
Musica Insieme e Bologna Festival, Gog Genova, Teatro Comunale Modena, Solisten Konzert Costanza,
Meckelbourg-Verpommern Festival, Think Big Festival Hannover, Berlino Hans Eisler) imponendosi come una
delle formazioni da camera di spicco in Italia collaborando con Mario Brunello, il Kuss Quartett, T.Lonquich, il
Quartetto Belcea, Maria Perrotta, Mikha Hakhnazarian.
Dal 2009 fa parte dell'Orchestra Mozart di Claudio Abbado, candidata nel 2014 a un Grammy Awards Best Live
Performance, con la quale si esibisce nei più importanti Festivals d'Europa, tra cui al Festival di Lucerna, al
Musikverein di Vienna, Salle Pleyel di Parigi, al Concertgebow di Amsterdam, Queen Elisabeth Hall di Londra,
Festival di Salisburgo, Francoforte, Lac Lugano, Auditorium National de Madrid, Budapest, registra per Deutsches
Grammophone e Harmonia Mundi e collabora con M.Argerich, R.Lupu, M.Pollini, M. J.Pires, R.Capucon, I.Faust,
N.Gutman, Dal 2010 aderisce al movimento della Human Rights Orchestra del cornista A.Allegrini e dal 2014 fa
parte dell’Orchestra European Philarmonic of Switzerland di Montreux.
Ha collaborato con i compositori C.Galante (prima esecuzione di INRI La Passione Secondo Anonimo per Quartetto
d'archi per il Cantiere Internazionale di Musica di Montepulciano), P.Marzocchi (prima esecuzione Mymosh: il figlio
di se stesso), D.Conti (gli è stato dedicato il Duo per 2 violini “Nel tempo di un'attesa” che ha eseguito presso il
Teatro Massimo di Pescara e al Quartetto Mirus è stato dedicato il Quartetto n.3 eseguito per il Festival
RisonanzExpo), registrato colonne sonore per il cinema italiano con Carlo Crivelli e collaborato Franco Piersanti
registrato quartetti di compositori Italiani per Tactus e collaborato con Olli Mustonen, Sir.Peter Maxwell Davies e
Mauro Montalbetti per la prima di Haje: le parole, la notte.
Si è esibito in formazioni da camera con Mario Brunello per Musica Insieme all’Auditoriom Bologna, con Mederic
Collignon al Festival Lugocontemporanea, Enrico Bronzi, Jonathan Williams, con Marcelo Nisinman alla Biennale
di Venezia, con John DeLeo alla Casa del Jazz di Roma e al Premio Tenco a San Remo, creato il ClaraEnsemble
assieme alla cantante Cristina Zavalloni e suonato per il ciclo I Solisti dell’Orchestra Mozart.
Ha registrato per Harmonia Mundi, Deutsche Grammophon, Accentus e con il Quartetto Mirus ha registrato per
Tactus e Promu, è stato invitato per interviste concerto dalla NDR Radio Tedesca e da Rai Radio 3 in diretta dai
Concerti del Quirinale di Roma.
E' laureato in DAMS Musica presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell'Università di Bologna ed è stato docente di
violino presso i Conservatori di Cagliari, Brescia e Bologna. Attualmente è titolare della cattedra di Violino presso il
Conservatorio“L.Campiani” di Mantova.

Email: massimilianocannetoatlibero[punto]it

Insegnamenti attivi

Anno accademico corrente

Fondamenti di storia e tecnologia dello strumento - Violino - Triennio

Prassi esecutive e repertori - Violino - Triennio

Albo pretorio online

Amministrazione trasparente 

Sostienici

C'è un modo di contribuire alla nostra attività che non ti costa nulla: devolvi il 5 per mille della tua dichiarazione dei redditi al Conservatorio di Mantova.

Il nostro codice fiscale è 93001510200

Contattaci

Conservatorio "L. Campiani"
Via della Conciliazione, 33
46100 - Mantova

+39 0376.324636

campianiatconservatoriomantova[punto]com (Posta elettronica ordinaria (PEO))

protocolloatpec[punto]conservatoriomantova[punto]com (Posta elettronica certificata (PEC))